16 maggio 2009

Il Festival di Cannes ricorda Sergio Leone

Mi corre l’obbligo per una mia particolare passione nei confronti del grande Sergio Leone, tenere informati i lettori di Elapsus, riguardo il nostro. Ormai è certa la notizia che il Festival di Cannes renderà omaggio, a distanza di ventanni dalla morte del regista, al suo cinema, proiettando una copia fresca di restauro di Giù la testa. Il film più anomalo e politicizzato di Leone, che tratta in maniera pittoresca la rivoluzione messicana.


Pellicola moderna, dall’altalenante andatura, con un’impronta filosofica-social-politica. Altro tassello di quel cinema intermediato dalla poetica della frontiera cara sempre all’uomo. Narrando di quelle realtà dal doloroso sapore di conquista e superamento dei propri limiti. Un gioco di emozioni a incastro che l’occhio di Leone era solito evocare con un Portento unico e insuperabile, di cui se ne sente la mancanza e l’amara perdita.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...