14 settembre 2009

Metti una sera a cena...

Mettete che siate ad una cena e vogliate far bella figura con una citazione: «Vi sarà sempre solitudine per coloro che ne sono degni».
«Bella! Chi l'ha detta?» vi chiederà una ragazza alla quale lo sfoggio di cultura era artatamente rivolto.
A questo punto voi vacillate, perché vorreste essere sinceri, e non prendervi un merito che non vi spetta e allora ci provate: «Giùl Amedee Barbeei d'Orevillì» (che poi sarebbe lo scrittore francese Jules Amédée Barbey d'Aurevilly).

Da allora imparate ad aggirare l'ostacolo, ed in futuro direte: «Uno scrittore francese del primo ottocento», lasciando intendere che ne conoscete una tale quantità da confonderli l'un l'altro. In un'altra occasione direte: «Quella poetessa polacca che ha vinto il Nobel», evitando di avventurarvi nella rischiosissima pronuncia di Wisława Szymborska.
Ci siamo incappati tutti e tutti ancora ci incapperemo, ma da qualche anno ho scoperto un sito che si chiama Come Si Pronuncia ? (www.comesipronuncia.it) che raccoglie diligentemente, per categoria, nomi di autori, artisti, attori, termini tecnici e la loro rispettiva pronuncia che si può ascoltare con un click.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...