26 agosto 2010

Mondadori? No, grazie

Tra le notizie che difficilmente potrete ascoltare nei Tg nazionali – se non “addomesticate” – vi sono certamente quelle riguardanti il caso Mondadori e la così detta legge «ad aziendam». Questa legge consentirebbe alla casa editrice di Segrate di pagare solo il 5% della somma che, se perdesse la causa, dovrebbe risarcire allo stato; un risparmio, pare, di circa 350 milioni di euro.


A seguito di un articolo pubblicato da «La Repubblica» (firmato da Massimo Giannini) c’è stata la risposta di Vito Mancuso, autore Mondadori che ha richiamato l’attenzione degli altri autori della casa editrice affinché si apra un dibattito. Poche per la verità sono state le risposte, ma su internet è sorto un sito (www.mondadorinograzie.org) che divulga la notizia e invita a boicottare i libri della casa editrice. È possibile pure inviare un messaggio ad alcuni tra i più noti autori (Corrado Augias, Diego Cugia, Francesco Guccini, Carlo Lucarelli, Vito Mancuso, Roberto Saviano e Vittorio Zucconi) per convincerli a non pubblicare più con Mondadori.

La protesta si estenderà, secondo le intenzioni degli organizzatori, con gazebi e volantinaggio in tutta Italia per sensibilizzare la popolazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...