25 marzo 2011

Italian Noir


Time Shift - Italian Noir: The story of Italian crime fiction è un documentario realizzato da Francis Welch per la BBC, commentato in lingua inglese e con le testimonianze degli scrittori in italiano, molto interessante e ben fatto; un tuffo nella letteratura d'indagine in Italia, fra crime fiction, crime novel e real criminals, con scrittori quali: Andrea Camilleri, Massimo Carlotto, Giancarlo de Cataldo, Barbara Baraldi e Carlo Lucarelli, senza dimenticare un passaggio attraverso i capisaldi del passato come: Carlo Emilio Gadda, conosciuto in tutto il mondo per il suo esplosivo e linguisticamente materico Quer pasticciaccio brutto de via Merulana, e Leonardo Sciscia con Il giorno della civetta, il primo romanzo a trattare il tema della mafia,  e attraverso un rebus indagativo la complessa struttura di cui è formata.

Una letteratura che si occupa in fondo, anche se non solamente, di eventi socio-politici, proponendo più delle volte delle denunce sociali con riferimenti a tristi fatti di cronaca come: il rapimento Moro, la strage di Capaci, il massacro a Bologna, la banda della Magliana. E non solo, ovviamente, si è soliti trovare, se non precipuamente, la sfera psicologica, lo svolgimento razionale. Insomma, un genere letterario carico di fascino, sotto l'azione di spinte e controspinte emotive, un punto fermo dall'indiscussa stabilità ed equilibrio che, per dirla con Borges: «sta salvando l'ordine in un'epoca di disordine. E questa è una prova meritoria, di cui dobbiamo essergli riconoscenti».

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...