1 aprile 2012

Tris d’assi a Cannes

Il Festiva di Cannes quest’anno potrebbe riservare, per l’Italia, almeno tre belle sorprese. Il calendario delle presenze non è ancora ufficiale (lo sarà a mezzo Aprile) ma già si fanno tre nomi grossi: Bernardo Bertolucci, Marco Tullio Giordana e Matteo Garrone.

Il maestro di Parma ha terminato Io e te, film tratto dall’omonimo romanzo di Ammaniti di cui avevamo accennato in un post precedente. Quasi certamente il suo film sarà fuori concorso.

Giordana dovrebbe concorrere alla Palma d’oro con Romanzo di una strage, il film su “la madre di tutte le stragi italiane”, quella di Piazza Fontana a Milano.

Matteo Garrone, infine, dovrebbe concorrere con il suo nuovo e attesissimo film, Big house, che narra le vicende di un trent’enne napoletano e del suo sogno di partecipare al Grande Fratello.
Indiscrezioni parlano pure di una possibile presenza di Daniele Ciprì in Quinzaine des réalisateurs col suo film da “single” È stato il figlio, con Tony Servillo.

Nessun commento: