1 febbraio 2013

Il «questionario Proust» a Federico Fiumani



Cosa la distingue dal resto del mondo?
L'avere pensieri che non esistono nella realtà


Qual è la qualità che più apprezza nei suoi amici?
La sicurezza in se stessi, la sincerità.

Un pregio che non sopporta di sé?
I miei pregi mi piacciono.

Un difetto che ama di sé?
Una sensibilità eccessiva.

La sua occupazione preferita nel tempo libero?
Passeggiare, stare solo a casa, leggere, ascoltare dischi.


Un suo sogno che è diventato realtà?
Vivere di musica.

Il Paese in cui vorrebbe vivere?
Italia

Un libro che sta leggendo in questo momento?
La storia degli Who attraverso le loro dichiarazioni e Mai devi domandarmi di Natalia Ginzburg.

I suoi poeti preferiti?
Penna, Roversi e Rimbaud.

I suoi compositori/ cantanti preferiti?
Conte, De Andrè, De gregori, Tom verlaine, John Lenon, David Bowie, Brian Wilson.

I suoi pittori preferiti?
Tranquillo Cremona, Domenico Favretto.

Un personaggio storico che apprezza?
Garibaldi

Un personaggio storico che disprezza?
Hitler

Un dono della natura che vorrebbe possedere?
Il pene di Rocco Siffredi.

Il suo stato d'animo attuale?
Instabile, inquieto.

Il suo motto?
Chi la dura la vince.

 
Federico Fiumani classe 1960 è un cantautore, chitarrista, poeta e scrittore italiano. Dal 1989 lead vocalist dei Diaframma, gruppo punk rock italiano nato negli anni Ottanta a Firenze. Numerosi sono gli album pubblicati con la sua band dal 1984 e due solisti Confidenziale nel 1994 e Donne Mie nel 2006. Inoltre Fiumani ha pubblicato anche diversi volumi di poesie e un'antologica di tutte le canzoni intitolata Diaframma track by track.


Nessun commento: