5 giugno 2009

L’ultimo Malerba

Luigi Malerba avrebbe voluto pubblicare il Diario delle delusioni, una raccolta di aforismi e pensieri che a settembre, ad un anno circa dalla sua morte, verrà pubblicato da Mondadori.
Eccone un “assaggio”:

Industria artigiana. L'editoria è una industria che produce og­getti di artigianato. Ogni libro è un unicum prodotto da un artigiano singolo, lo scrittore. Industria difficile e contraddittoria perché il libro è l'unico oggetto in cui non c'è alcun rapporto fra valore e prezzo. Con dieci euro si può ac­quistare la Divina Commedia mentre un modesto libro di cucina può costare venti, trenta o quaranta euro.

Citazioni. Il furto letterario, la rapina delle idee altrui, normalmente viene chiamato plagio. Secondo l’etica del postmoderno tutto questo viene detto citazione.

Il concetto e la realtà. “Si avvicina un vecchio con i capelli bianchi. Cammina fatico­samente reggendosi a un bastone”. Mentre scrivo queste righe per la sceneggiatura di un film, improvvisamente mi rendo conto con sgomento che quel vecchio sono io. Mi sembrava di avere superato il concetto di vec­chiaia anche se ho i capelli bianchi e sono malfermo su una gamba, ma sono bastate queste due righe, implacabili e peren­torie come è sempre la scrittura, per convincermi alla resa da­vanti alla realtà.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...