Visualizzazione post con etichetta BLOG. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta BLOG. Mostra tutti i post

27 dicembre 2018

La pubblicità dei cattivi modelli


Una famiglia è riunita a casa all'approssimarsi del Natale, il presepe e gli addobbi emergono dallo sfondo dell'inquadratura, un giovane ragazzo smette di leggere il quotidiano "Il mezzogiorno" perché riceve una telefonata che annuncia la sua assunzione, ha finalmente trovato un lavoro! La sorella (o la fidanzata) lo abbraccia felice, ma lui dovrà partire l'indomani stesso e per questa ragione la madre amareggiata gli ricorda: "ma è Natale!" Ma la risposta è lapidaria: "mammà, devo". 
La valigia è dunque pronta, le camicie ben stirate sono già riposte. La madre aggiunge istintivamente del cibo con cui ricordare i sapori della casa, ma lo spazio è poco e le caciotte spiegazzano le camicie, meglio evitare... La madre ricorda ancora: "senza le caciotte che Natale è?" Ma interviene prontamente il padre con una soluzione: una card da 100€ con cui fare liberamente gli acquisti al Conad. Lui saluta sulla soglia di casa i genitori e la madre dapprima dispiaciuta accenna infine ad un sorriso. 

18 dicembre 2018

Domenico Starnone si racconta

Domenico Starnone e Massimo Cirri
Domenico Starnone (a sinistra) con Massimo Cirri


Domenico Starnone ha avuto un esordio tardivo, ma che ha prodotto poi molte opere tra cui la sceneggiatura di diversi film italiani collaborando con Daniele Lucchetti, Sergio Rubini, Michele Placido, Alberto Sironi e altri. Il racconto dei primi anni di lavoro come insegnante, poi l'esordio e il rapporto con i libri.

12 dicembre 2018

L'epopea di Riccardo Giacconi

Riccardo Giacconi

Sembra essere passata decisamente sotto tono la morte del premio Nobel Riccardo Giacconi, forse perché lontano dall'Italia da troppo tempo, o forse perché la scienza (a meno di non considerare scienziati pop) non mantiene troppo appeal. Eppure la sua vita si situa in ricerche e tentativi che sembrano ricordi di un'epoca d'oro della prima astronautica.

13 novembre 2018

Il lonfo

Fosco Maraini

Personaggio geniale Fosco Maraini (padre di Dacia Maraini), un uomo che ha vissuto per molti anni in Giappone compiendo studi di antropologia ma anche di cultura orientale in stretto contatto con l'altro grande orientalista che è Giuseppe Tucci. Ma a noi oggi non interessa lo studioso quanto il poeta.

8 ottobre 2018

Una scoperta che smentirebbe l'evoluzione darwiniana


Nel giugno di quest'anno Mark Stoeckle, dell’Università Rockefeller di New York, e il genetista David Thaler, dell’Università di Basilea, hanno pubblicato sulla rivista Human Evolution un articolo che potremmo definire rivoluzionario, modificando totalmente l'approccio all'evoluzione darwiniana per come la conosciamo. Da questo studio infatti è emerso che tutte le specie animali sembra si siano originate tra i 100 e i 200 mila anni fa. Cosa comporta questa straordinaria scoperta?

1 ottobre 2018

Gli edifici art nouveau nel mondo

Accademia delle Scienze a Vladivostok

Sapete che a Tsingtao (Qingdao) nella Cina orientale si trova una chiesa occidentale con uno stile riconducibile all'Art Nouveau? E che dire dell'edificio dell'Accademia delle Scienze a Vladivostok in Russia, riprodotto in foto? Sono le tante curiosità che il sito The Art Nouveau World può farci togliere semplicemente smanettando nella mappa nel mondo.

25 settembre 2018

Sulla questione della chiusura dei Centri Commerciali

centro commerciale

Da qualche tempo l’attuale governo sta considerando l’idea, tramite un possibile disegno di legge, di chiudere gli esercizi e in particolare i grandi centri commerciali nella maggior parte delle domeniche settimanali e nei giorni festivi. I cittadini, o almeno quelli intervistati dalle grandi reti televisive si sono divisi tra contrari e favorevoli in merito alla questione. 

17 settembre 2018

Il Laooconte: precursore dell’illimitato moderno

Laocoonte

Siamo nel 1506, una mattina di gennaio sul colle Oppio un contadino qualsiasi per il più fortunato dei casi inciampa in quello che sarà considerato come l’apice della scultura classica, e modello di riferimento per tutti i giganti dell’arte a venire. Viene ritrovato il gruppo del Laooconte. Alla notizia della scoperta accorrono tutti, gente di umili origini, banchieri, il Papa Giulio II e lo stesso Michelangelo già all’epoca divinità tra gli uomini, da subito si prende coscienza che in quella tensione muscolare, in quel groviglio di nervi che apre alle varie espressioni della sofferenza mescolata al piacere, c’è il dogma della grecità partorita dalle mani di Agesandro, Polidoro e Atenodoro, c’è la nobile semplicità e quieta grandezza di cui parla Winckelmann simile al fondo del mare che in superficie si presenta sereno ma agitato nel fondo invisibile, ma al di là del punto di riferimento artistico che il gruppo scultoreo (pur essendo una copia romana) ha rappresentato e rappresenta, vi è in lui qualcosa di celato che cerca di esprimersi, l'ombra di un'idea che si fa largo nella luce, un ammonimento che i greci hanno sottaciuto nella punizione del sacerdote Troiano.

7 agosto 2018

Il dibattito sulle domeniche gratuite nei musei italiani

uffizi

La proposta di togliere la domenica gratuita nei musei italiani suggerita dal nuovo Ministro Bonisoli ha aperto un interessante dibattito. Il Ministro infatti ha affermato: “Le domeniche gratuite vanno superate: erano una gran bella cosa per promuovere i musei all’inizio ma adesso ci sono delle opportunità per fare di più e meglio”. E ancora “si potrà differenziare (la gratuità) per giorni della settimana, per stagioni, per tipologia, per fascia d’orario e quant’altro e soprattutto adattare le regole a quelle che sono le singole specificità dei luoghi. Perché Milano non è Pompei. La gratuità, che è importante, resterà e anzi realmente sarà pure aumentata”.

3 luglio 2018

Rischiamo un pesante bavaglio alla rete ma nessuno se ne cura


Da stamane la versione italiana di Wikipedia è volutamente inaccessibile. L’oggetto del contendere è la nuova legge europea sul copyright che prevede dei meccanismi atti a limitare la libera circolazione dei contenuti nel web. Si vogliono infatti tassare quei link inseriti su una pagina per remunerare gli editori ufficiali. Inoltre si prevede un ferreo controllo da parte dei gestori di piattaforme sul copyright. L’aspetto critico di queste norme è la limitazione della libertà di informazione su internet in quanto per postare un link ad un quotidiano si potrebbe persino dover pagare una tassa! Ma non solo, se si carica un video o un’immagine sospettata di violare il copyright questa dovrà essere cancellata, ma a fare questo lavoro dovranno essere le stesse piattaforme web. In pratica un modo per agevolare i colossi e mettere in difficoltà le società più piccole.

28 giugno 2018

Banalizzare a tutti i costi

Annunciazione Antonello

Pochi giorni fa nella pagina Facebook della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis di Palermo è uscito un post con questa immagine. In pratica si voleva avvertire l'utenza del fatto che il museo sarebbe rimasto chiuso per disinfestazione, e per enfatizzare simpaticamente la notizia si è pensato bene di rendere "moderna" la comunicazione su internet con questa trovata. 
Personalmente ho espresso il mio disappunto per la decisione di inserire proprio questa immagine, essendo a mio avviso inopportuna nonché espressione di una grande ignoranza da parte dei proponenti. Ovviamente le reazioni degli utenti vertevano ad un'opinione opposta, tacciando il mio commento di bigottismo e mera seriosità...

25 giugno 2018

L’Arte di Donare – una pratica per la pubblica fruizione del patrimonio culturale

l'arte di donare

Dal 10 Marzo 2018 è stata allestita nel salone del Nicchio, all’interno del Museo Archeologico Firenze, la mostra intitolata L’Arte di Donare. Soffermandosi sul significato del titolo, è possibile riflettere su quanto l’azione del dono abbia permesso la conservazione di reperti di natura artistica, archeologica, e storica determinando una pubblica fruizione del patrimonio culturale. Collezioni di dipinti, sculture, reperti archeologici e molto altro, lasciate in dono da personaggi influenti, hanno acconsentito ad una ricostruzione del contesto storico, ideologico e artistico del nostro paese, evidenziandone  non solo gli aspetti generali ma anche le particolarità e le diversità.

12 giugno 2018

Camilleri veste i panni di Tiresia

Conversazione su Tiresia di Andrea Camilleri

Sono molte le ragioni per cui ieri sera la Conversazione su Tiresia di Andrea Camilleri ha assunto i connotati di uno spettacolo che resterà nella mia memoria. L'eccezionalità di poter assistere all'ideatore di Montalbano recitare a teatro, nonché la confusa veste di recitante e recitato, unita abilmente dallo scrittore agrigentino. Egli divenuto ormai cieco, sembra tuttavia a suo agio nei panni del veggente che vede il futuro pur non potendo vedere fisicamente. A evidenziare questa veste sarà proprio una delle sue battute finali in cui afferma che il personaggio e la persona si sono finalmente ricongiunti. 

11 giugno 2018

Il sesto elemento, l'umorismo

Chiaroveggenza Magritte

Aria, fuoco, acqua, terra, etere: i cinque elementi. Nella classificazione di queste presenze energetiche, nessuna è più importante o meno dell'altra, tutte devono coesistere affinché abbia vita la vita, affinché il tutto abbia forma e la materia sia visibile. Dentro questo microcosmo e macrocosmo, Ippocrate prima e Galeno poi formularono una teoria affascinante, ovvero l'ipotesi di applicare quattro dei cinque elementi alla natura umana associandone le caratteristiche all'umore individuale: bile gialla (fegato) associata al fuoco, sangue (cuore) all’aria, flegma (testa) all’acqua e bile nera (milza) alla terra. La convivenza armonica dei quattro elementi garantirebbe la piena funzionalità dell'organismo (eucrasia), mentre la prevalenza di un elemento sull'altro causerebbe la malattia (discrasia). Sempre secondo Ippocrate, l'umore derivante dai quattro elementi sarebbe legato al temperamento e alla personalità di ognuno a seconda del momento della giornata, delle stagioni e dell'età. Provando a fare un parallelo con i nostri giorni, l'eredità della teoria umorale ci riguarda da vicino: tutti abbiamo a che fare con sbalzi d'umore quotidiani originati da irritabilità, eccessi d'ira e strane inquietudini dalla natura talvolta misteriosa.

2 giugno 2018

Young Signorino e la post musica

Young Signorino

La prima volta che ho visto il video Mmh ha ha ha di Young Signorino sono rimasto semplicemente basito. Basito perché mi era stato presentato un po' come uno scherzo, un po' come la constatazione della china musicale odierna. Poi il gioco delle sincronicità si è messo in moto rievocandomi più volte questo nome, facendo così scattare la voglia di saperne di più; sapere ad esempio come sia possibile che abbia questo trapper abbia un certo successo tra i giovani.

23 maggio 2018

Indovina chi viene a cena?

Philip Roth

Oggi muore Philip Roth all'età di 85 anni. Per commemorare il grande scrittore ripubblichiamo un piccolo post del 2011...

Siamo a New York. Lulu Berton viene invitata da una sua amica, Judith Thurman, giornalista del «New Yorker», ad una cena per il giorno del ringraziamento nel 2007. Accanto a lei siede un signore anziano ma arzillo, si chiama Philip. Ad un certo punto chiede al suo vicino di cosa si occupi e lui, in risposta, afferra una copia di Everyman. Lulu rimane sbalordita: era Philip Roth.

7 maggio 2018

Il maschile e il femminile ovvero una moderna confusione grafica


Anni fa mentre viaggiavo in Estonia entrando in un bagno pubblico mi è capitato per la prima volta di sbagliare totalmente la porta di ingresso ritrovandomi in quello riservato alle donne: un banale errore di distrazione, direte voi, in parte sì e in parte legato al fatto di non aver riconosciuto chiaramente l'indicazione per il bagno degli uomini o delle donne. Davanti alle porte di ingresso infatti vi era un triangolo equilatero di diverso colore rivolto in alto per l'uno e in basso per l'altro. Non avendolo mai incontrato non l'avevo neanche associato alla divisione di genere, sicché ho corretto il mio errore dirigendomi nella sala giusta. Così mi sono chiesto come si potesse distinguere il bagno degli uomini da quello delle donne solo in base ad un triangolo di diverso colore e posizione.

Da allora mi è rimasto un dubbio tutte le volte che ho rivisto questa stilizzazione grafica. 

12 aprile 2018

Seguimi in Grecia #DallItaliaallaGrecia


L'anno scorso abbiamo inaugurato il profilo Instagram di Elapsus grazie ad un viaggio in Uzbekistan, quest'anno vogliamo mantenere la stessa idea con un viaggio alla scoperta della Grecia. L'itinerario si snoderà presso i principali siti archeologici della Grecia continentale, mantenendo sempre un occhio di riguardo ai collegamenti con le tradizioni e la cultura italiana. Da siciliano, in particolare, cercherò tutti quei riferimenti che legano la Grecia classica alla Sicilia Greca e ve li proporrò.

28 marzo 2018

Meno male che Augias c'è


E' da un pò di tempo che desideravo spendere due parole su un grande giornalista e scrittore come Corrado Augias: prendendo a prestito un motivo fin troppo abusato, mi viene da dire meno male che Augias c'è! Rispetto alla trasbordante consuetudine di una televisione da pollaio, Augias conduce (oserei dire incredibilmente visti i tempi!) la trasmissione culturale «Le Storie». Una trasmissione condotta con toni non solo pacati, ma educatamente puntuali e criticamente corretti.

21 marzo 2018

Erich Fried - Quando ti bacio

Erich Fried

Vi risparmio la banale associazione tra la giornata mondiale della poesia (che cade oggi) e questo post, perché da un lato è vero dall'altro no. Da un lato giorni fa sono rimasto colpito da questa bella poesia di Eric Fried, tanto da pensare di condividerla con tutti voi, dall'altro mi è venuto in mente di pubblicare proprio oggi perché questa data e il richiamo continuo alla poesia mi ha fatto sovvenire ciò che avevo messo da parte... 

Leggetela dunque, senza bisogno di altre parole, perché spiegare una poesia così chiara equivarrebbe ad ucciderne il sentimento.