29 luglio 2009

Gogol - Le anime morte

Pavel Ivanovič Čičikov è un uomo furbo oltreché abile, perchè compra le "anime morte", ossia quei contadini morti ma che per l'anagrafe ufficiale non lo sono ancora. L'acquisto di anime morte serve a Čičikov per ottenere un "capitale" umano da rivendere per ottenere vantaggi per la sua posizione sociale.
Tratto da un fatto di cronaca, Nikolaj Vasil'evič Gogol' scrive il capolavoro incompleto Le anime morte, grande affresco ironico e a tratti anche spietato della Russia dei primi dell'ottocento. L'audiolettura qui proposta riguarda la trattativa tra Čičikov e un certo Manilov:




La lettura è tratta da Le anime morte di Nikolaj Gogol', La Biblioteca di Repubblica 2004


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...