Visualizzazione post con etichetta audioletture. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta audioletture. Mostra tutti i post

6 maggio 2021

Camilleri - Il cane di terracotta (audiolettura)

Il personaggio di Montalbano nato dalla penna di Andrea Camilleri è noto a tutti, grazie ai numerosi episodi della fortunata serie tv. Il Montalbano scritto non è da meno rispetto all'interpretazione televisiva. Grazie ad un siciliano piuttosto impastoiato di termini inventati da Camilleri, esso è diventato piuttosto famoso.

13 aprile 2021

Borges - Sabati (audiolettura)

Borges

Scrittore di poesie, oltre che celebre per la sua raffinata prosa, Jorge Luis Borges in questa dedica d’amore, Sabati, si rivolge ad una fidanzata di gioventù, Musa della poesia.

20 marzo 2021

Dante - Vita nova (audiolettura)

Dante

Conosciamo Dante Alighieri per la Divina commedia, molto meno per quest'opera autobiografica che contiene sonetti famosi e passaggi piuttosto interessanti. Tramite questa lettura si scoprono molti dei dettagli che riguardano la sua vita e il suo rapporto con Beatrice.

14 febbraio 2021

Lettere per San Valentino (audiolettura)

Aleramo-Campana

La redazione di Elapsus omaggia i suoi lettori pubblicando e recitando le lettere d’amore di due coppie famose, piene di poesia e di sentimento.

24 dicembre 2020

Dickens - Canto di Natale (audiolettura)

Dickens

Ho conosciuto Canto di Natale o meglio A Christmas Carol di Charles Dickens al liceo grazie alla professoressa di inglese che ci diede il simpatico e curioso compito di tradurlo interamente, capitolo per capitolo. Il romanzo breve di Dickens ci immerge in un’atmosfera magica, gotica e ha come sfondo alcune delle principali tematiche affrontate dallo scrittore ottocentesco; questo racconto è così rimasto nella mia memoria e non c’è Natale che non pensi al vecchio Scrooge il protagonista della storia, avvizzito dall’avarizia e incapace di vedere il bello nei piccoli gesti che scaldano il cuore più di mille coperte.

11 dicembre 2020

Buzzati - Il deserto dei tartari (audiolettura)

Dino Buzzati

Il brano che presento è tratto da Il deserto dei Tartari scritto da Dino Buzzati e pubblicato nel 1940. Il protagonista è Giovanni Drogo, un giovane e promettente ufficiale militare, che viene spedito a prestare servizio nella Fortezza Bastiani costruita isolata, maestosa, dura ed invincibile a difesa di un possibile attacco dei Tartari, una popolazione nomade dell’Asia Centrale.

9 giugno 2020

Hugo - I miserabili (audiolettura)

Victor Hugo

La monumentale opera di Victor Hugo è un monumento letterario francese che racconta con passione la vita degli ultimi, dei derelitti e lo spirito rivoluzionario dei francesi contro l'oppressione dei governi. Attraverso la vita di Jean Valjean Hugo racconta tutto questo, ma soprattutto si sofferma sulla difficoltà per un forzato di potersi redimere e cambiare vita.

13 marzo 2020

Saramago - Cecità (audiolettura)

josé saramago

Tutto cominciò con un'auto ferma al semaforo e con il conducente che improvvisamente afferma di non vede più, anzi di vede tutto bianco: è diventato improvvisamente cieco! Una volta soccorso però accade che anche le altre persone che gli sono state a contatto diventano cieche e così avanti, si scopre così in poco tempo che è scoppiata una vera e propria epidemia di cecità.

27 settembre 2019

Alves - poesie (audiolettura)

Rubem Alves

Rubem Azevedo Alves è stato un intellettuale brasiliano che si è occupato di pedagogia ma anche di teologia, oltre a molteplici libri sugli argomenti a lui cari ha scritto anche diverse poesie. Quelle che riportiamo sono pregne di significato e di voglia di comprendere l'oltre che si nasconde dietro al tangibile. L'ascolto della lingua assieme alle parole ne aumenta il carico emotivo.

19 gennaio 2019

Maraini - Ore giapponesi (audiolettura)

Fosco Maraini

Fosco Maraini assomma le qualità di un uomo dalla vasta cultura, con un'innato spirito di avventura e l'amore per la comprensione delle cose. La sua scrittura è brillante, mescolando il racconto delle vicende di vita ad uno spirito di fine osservazione. Un antropologo che è anche poeta ed orientalista nell'epoca in cui lo studio era rigore e sudore, Maraini ha dato un grande contributo nella comprensione della cultura orientale ma soprattutto giapponese.

20 dicembre 2018

Pinketts – Bassi appetiti (audiolettura)

Andrea G. Pinketts

Riproponiamo, in occasione dell'improvvisa morte dello scrittore l'articolo con audiolettura...

Bassi appetiti è uno dei racconti che compongono la raccolta Io, non io, neanche lui, edita presso Feltrinelli nel ’96. Andrea G. Pinketts preferisce però parlare di «romanzo di racconti» (come per i successivi Il dente del pregiudizio e L’ultimo dei neuroni), raccolta, cioè, di storie indipendenti legate da un filo comune. In questo caso l’analisi transazionale che il protagonista – ennesimo alter ego di Pinketts – ha effettuato: «Dal 1988, la dottoressa B (un caso patologico) si occupava di me. Ad altri suoi pazienti faceva improvvisare racconti orali su parole-chiave, che so, “serpente” e “io”. A me, che ero letterariamente più dotato, li faceva scrivere. Alcuni di questi racconti hanno vinto dei premi letterari in denaro. Coi premi mi tiravo su il morale, con il denaro pagavo la terapia».

21 gennaio 2018

Blok - poesie (audiolettura)

Aleksandr Aleksandrovič Blok

Aleksandr Aleksandrovič Blok è uno dei più importati poeti russi nei primi anni del novecento, esponente di una poesia simbolista con influenze cristiano ortodosse. 

25 dicembre 2015

McCarthy - La strada (audiolettura)


Cormarc McCarthy

La strada è un romanzo post-apocalittico. Narra di un mondo in cui la gente è sopravvissuta a una catastrofe che ha bruciato la vegetazione e estinto molte forme di vita. Gli uomini, tra cui il protagonista e suo figlio, si aggirano alla ricerca di cibo e di qualsiasi cosa possa essere utile per sopravvivere.

6 luglio 2015

Alajmo - L'arte di annacarsi (audiolettura)


Con L'arte di annacarsi Roberto Alajmo ha vinto una scommessa che sembrava persa in partenza: dire (ancora) qualcosa di significativo sulla Sicilia e i siciliani. Dopo i testi di Brancati, Bufalino, Consolo e Sciascia, scrivere di Sicilia è diventato un po' come scrivere d'amore: quasi impossibile senza inciampare in imperdonabili banalità. Eppure, come abbiamo detto, con questa raccolta di testi abilmente in bilico fra aneddotica, sociologia e flolklore, Roberto Alajmo è riuscito nell'impresa, con una lingua acuta e spesso ironica, e con minore indulgenza verso i siciliani rispetto ai sui celebri precedenti.

8 gennaio 2015

Mickiewicz - Incertezza (audiolettura)


Adam Mickiewicz

Adam Mickiewicz (1798-1855) è uno tra i maggiori poeti polacchi, con una formazione prettamente romantica e classica. In vita subì un esilio a vita, essendo tra coloro che criticavano il dominio russo sul suolo della Polonia. Tuttavia ebbe modo di viaggiare molto a Odessa, Mosca e San Pietroburgo e di stringere amicizia anche con Puskin. Scrisse sonetti, un'opera teatrale e tradusse in polacco Petrarca e Dante Alighieri.

2 dicembre 2014

Eco - Il nome della rosa (audiolettura)


Umberto Eco

Pur essendo un romanzo del 1980 Il nome della rosa è da considerare un classico della letteratura, non solo per l’ambientazione storica ma per la cura certosina del linguaggio e della storia.

22 agosto 2014

Lagerkvist - Dikter (audiolettura)


Pär Lagerkvist

In quella linea invisibile che divide i due secoli, quello prebellico e l'illusione della quiete perenne, e quello postbellico ovvero lo scontro dell'uomo contro l'idea realissima di un male violento in cui ogni generazione può piombare, in questa contrapposizione di idee e di risvolti storici, non poche sono le voci di coloro che hanno presentito il terrore, il male esistenziale. Tra questi va annoverato il nome del Premio Nobel svedese del 1951: Pär Lagerkvist. La lirica scandinava del Novecento è ben rappresentata dal poeta influenzato da Strindberg, la cui grandezza lui stesso innalza dinanzi all'altro genio scandinavo Ibsen. Nelle Dikter (trad. it. Poesie) di Lagerkvist due sono gli elementi di attrazione: la natura e l'essenza dell'uomo intesa come ricerca del male e del bene, dell'ordine e del Kaos (Caos è il titolo di un dramma di Lagerkvist del 1919). L'inferno sulla terra, questa terra che noi abitiamo, recita una poesia del poeta, è la parte di un tutto che va osservato, indagato fino a scoprire che, seguendo il modello nietzscheano dell'eterno ritorno dell'uguale, tutto torna indietro mentre la vita va avanti. Il disordine, il terrore e la spinta, il fervore degli uomini ricalca la stessa "febbre", lo stesso "fervore" religioso del Medioevo, come intende sottolineare Giacomo Oreglia, uno dei maggiori conoscitori del poeta scandinavo, riprendendo un passo da Modern Teater di Lagerkvist. Ma l'uomo post medioevo non è più rassicurato dall'immagine di un Dio (Den Gud som inte finns, tr. it. Il dio che non esiste), a lui resta solo la natura e con essa lui si identifica: la sera, le nubi, la stella e la via lattea, sono solo alcuni dei temi presenti nelle Dikter.

23 marzo 2014

Queneau - Esercizi di stile (audiolettura)


Raymond Queneau

Immaginate un episodio raccontato dalla prospettiva di un narratore. Poi immaginate di leggere lo stesso episodio secondo stili diversi: metaforicamente, al passato prossimo o al presente, ampolloso o in rime, telegrafico o in latino. Esercizi di Stile di Raymond Queneau sono ciò che si professa, un mero esercizio di stile che mette in mostra le qualità letterarie dell’autore. La lettura quindi è come un gioco che si perpetua attraverso gli stili con cui sono sviluppati i diversi esercizi.

26 gennaio 2014

Moravia - Il disprezzo (audiolettura)

alberto moravia

Il disprezzo è un romanzo di Alberto Moravia del 1954 da cui è stato tratto anche un film di Jean-Luc Godard.

13 luglio 2013

Murakami - Norwegian Wood (audiolettura)


Haruki Murakami

Norwegian wood è un caso letterario pubblicato nel 1987 da Haruki Murakami. Un libro che ha avuto subito un grande successo di pubblico. La scrittura dell'autore colpisce per la sua capacità di profonda introspezione, raccontando i ricordi del protagonista Toru che atterrato ad Amburgo, dopo aver ascoltato Norwegian wood dei Beatles, ricorda le vicende della prima giovinezza. Ricordi che si legano all'amore per due ragazze con lo sfondo dei tumultuosi fine anni sessanta.