9 marzo 2010

Tomasi di Lampedusa - Il Gattopardo

"Tutto cambia affinché nulla cambi", questo il senso del lungo discorso che Don Fabrizio, il principe di Salina, fa al cavaliere Chevalley sceso in Sicilia per cercare la classe dirigente del nuovo Regno d'Italia. Un dialogo essenziale che spiega, come pochi romanzi, il senso della Sicilia e della sicilianità. L'intensità e l'acuta analisi delle ragioni e del perché la Sicilia sia sempre in coda agli altri paesi è davvero stupefacente. Per molti critici, questa "filosofia" di Tomasi di Lampedusa è ritenuta pessimista: forse lo è, ma certamente questo dialogo e il romanzo Il Gattopardo in generale, è un tassello fondamentale nella storia della letteratura italiana.





Da Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo - Feltrinelli


Nessun commento: