12 gennaio 2012

Un offerta per Silvio

Ormai è assodato: Cirpì e Maresco si sono (artisticamente) separati. Daniele Cirpì, come abbiamo scritto in un post l’anno scorso, ha girato il film È stato il figlio, con Tony Servillo e Alfredo Castro. Oggi apprendiamo da un articolo de «Il Fatto Quotidiano.it» che Franco Maresco ha quasi ultimato il film documentario Belluscone. Una storia siciliana. Chi ha avuto qualche dimestichezza col mondo tragironico e dadaista del duo più dissacrante d’Italia – provate a vedere Totò che visse due volte – non si stupirà del titolo; è proprio lui: Berlusconi. «Noi non dobbiamo chiederci cosa ha fatto Berlusconi per la Sicilia» ha dichiarato il regista, «ma cosa sarebbe Berlusconi senza questa terra. E la risposta è niente».

Con interviste ad Antonio Ingroia, Gioacchino Genchi, Leoluca Orlando, Gianfranco Miccichè, fino a Marcello Dell’Utri, Maresco indaga i profondi legami di Berlusconi con questa terra: «Più che a un docufiction mi piace pensare che assomigli a un B-movie di fantascienza».
Abbiamo scritto «quasi ultimato» perché è una produzione indipendente alla quale mancano ancora circa 250 mila euro per terminare il film. Così, quando l’undici gennaio, alla cineteca di Bologna è stato presentato il progetto, proiettando cinque minuti del lavoro realizzato, è stata lanciata una sottoscrizione popolare intestata al comitato A Silvio… dalla Sicilia con Amore – Banca Unicredit, Agenzia Roma San Pantaleo – 36011; IBAN: IT32W0200805022000101752854.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...