18 luglio 2010

Una caduta di stile


Conosciamo tutti Philippe Daverio, critico d'arte e conduttore della fortunata trasmissione Passepartout su Rai3. Lo conosciamo per quel suo modo chiaro di spiegarci l'arte, per quel tono pacato (molto diverso da quello provocatorio di Sgarbi) e dalla sua inguaribile eleganza. Ad un uomo come lui non si più associare un'immagine diversa, eppure anche lui ha mostrato una imbarazzante caduta di stile...

Siamo a Palermo, in piena festa di Santa Rosalia, Daverio ha da poco ricevuto un importante incarico da parte del Comune di Palermo come organizzatore del festino, mentre la città affronta un momento assai difficile della sua storia: l'emergenza rifiuti, i deficit di bilancio comunale e mille altri problemi "ordinari". L'occasione della festa quindi consente una certa visibilità a dei senza tetto di Palermo che per l'occasione manifestano contro il Comune e le istituzioni. Giunge quindi Philippe Daverio che probabilmete insultato reagisce autodefinendosi  uno stalinista, lanciando nel contempo una serie di improperi non proprio eleganti contro i manifestanti. Subito dopo Daverio si è dimesso dal suo incarico.

Nessun commento: