10 ottobre 2009

Gli otto misteri della scienza

Per quanto la scienza oggi riesca a spiegare quasi tutti i fenomeni che ci circondano, essa non è in grado ancora di spiegare alcuni aspetti particolari della fisica, della chimica e della cosmologia. La rivista Scientific American nel suo sito web ha selezionato 8 questioni ancora insolute:

La stagionalità dell'influenza: sappiamo tutti che l’influenza si manifesta generalmente nel periodo invernale, tuttavia questa associazione (freddo-influenza) sembra non valere per le zone tropicali dove il picco stagionale è poco evidente.
Il linguaggio è tutt'oggi un mistero poiché non si riesce a spiegare come il bambino riesca ad acquisire la capacità di parlare. Inoltre non si comprende ancora quale sia il processo evolutivo che ha portato l'uomo a creare il linguaggio.
I due sessi: per quale ragione esistono due sessi, se inizialmente la riproduzione avveniva in maniera asessuata? Inoltre, perché esiste il sesso maschile quando potrebbe esistere solo quello femminile? Una chiave di interpretazione potrebbe risiedere nell'esigenza dell'evoluzione di mischiare i patrimoni genetici del maschio e della femmina generando sempre maggiore diversità.
Anomalie della superconduttività: la conduzione elettrica diviene superconduzione (quindi con minor spreco di energia a causa delle limitate resistenze elettriche) alle basse temperature, attorno ai -273°C. Tuttavia esistono dei materiali che permettono la stessa superconduzione anche a -196°C. Questa caratteristica di per sé tecnologicamente utile, ad oggi non è coperta da nessuna teoria fisica.
Asimmetria tra materia e antimateria: subito dopo il Big Bang si generò nell'Universo materia e antimateria, l'una opposta all'altra. Tuttavia ad oggi si riscontra la presenza dominante di materia rispetto l'antimateria. Tale asimmetria non trova ancora riscontro nelle teorie attuali.
Raggi cosmici ad alta energia: nell'universo vi sono dei corpi in grado di sprigionare delle energie elevatissime che giungono sino a noi sotto forma di Raggi Gamma e Raggi Cosmici. Tuttavia per quanto individuati dai satelliti di essi non conosciamo concretamente la vera origine: se generati da scontri to altri processi in buchi neri, galassie, supernovae o quasar.
Chiralità delle molecole: in natura molte molecole organiche presentano forme speculari non sovrapponibili, un pò come le nostre mani. Di queste forme però solo una è prevalente, ed è anche la molecola fondamentale per lo sviluppo della vita.
La rotazione dei protoni, conosciuta come spin è l'ultimo grande mistero della scienza. Si conosce la loro rotazione ma non si comprende quale sia la forza che determini questa rotazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...