26 marzo 2019

Gli androidi sono quasi realtà

sophia robot

Vi ricordate il film Terminator? Quale impressione faceva vedere Schwarznegger col volto parzialmente sfigurato in cui emergeva uno scheletro di metallo. Per lungo tempo questa possibilità è stata appannaggio della fantascienza, ma oggi sembra ci siamo quasi...

Fino a pochi anni fa siamo rimasti esterrefatti per la fluidità di movimenti del robot giapponese Asimo che stringe la mano e porta dei vassoi. Negli Stati Uniti le università mostrano spesso su internet le capacità di robot a quattro zampe che salgono le scale e si riprendono dopo un calcio. Movimenti complessi che richiedono una grande elaborazione di dati della struttura intelligente interna.


Adesso il passaggio è diventato impressionante grazie al robot Sophia sviluppato da un'azienda di Hong Kong. Sophia ha un volto e un complesso sistema di movimenti che le permettono di assumere delle espressioni facciali complesse. Il modello è stato presentato in diversi eventi di settore ed ha persino ottenuto la cittadinanza saudita e il risultato è davvero incredibile...


Nessun commento: