Visualizzazione post con etichetta Scienza e tecnologia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Scienza e tecnologia. Mostra tutti i post

2 luglio 2015

Il concetto di risonanza


Il concetto di risonanza in fisica quantistica apre molti interrogativi che prendono spunto dal concetto stesso (in termini fisici) sino al comportamento umano. Il relatore di questa illuminante conferenza è Emilio Del Giudice un fisico italiano scomparso l'anno scorso che ha condotto una serie di studi pioneristici sulle particelle di alta energia prima, sulla cosiddetta memoria dell'acqua, passando anche dalla fusione fredda. Molti di questi argomenti sono criticati in ambito scientifico se non considerati dei veri e propri tabù. Tuttavia Del Giudice li ha saputi esporre nelle sue conferenze mantenendo una chiarezza e un'ottima capacità divulgativa.

26 settembre 2014

Niente più segreti

Michael Persinger

Avevo già parlato di Michael Persinger in un vecchio post intitolato Il casco di Dio. Lo scienziato in questa interessantissima conferenza parla, in termini strettamente scientifici, del fenomeno della visione a distanza e della possibilità di leggere nel pensiero. Queste facoltà rientrano in genere nel campo del cosiddetto paranormale, ma dalle parole dello scienziato tutto sembra prendere una forma diversa, molto più concreta.


11 maggio 2014

Intervista a Jung


Nel 1959 lo psicoanalista Carl Gustav Jung concesse una lunga intervista con il giornalista John Freeman per la BBC. L'intervista fu fatta in Svizzera presso la sua abitazione. La bellezza di questo vecchio filmato consiste sopratutto nell’onestà con cui vengono affrontati molti argomenti personali di Jung. La famiglia, l’infanzia, la scuola, l'incontro con Sigmund Freud e molto altro.


11 marzo 2014

I tabù della scienza


Per quanto possa apparire paradossale anche in ambito scientifico esistono dei tabù difficili da scardinare, cioè schemi mentali molto simili a quelli che Galileo aveva incontrato quando aveva mostrato al telescopio l'esistenza delle lune di Giove ai cardinali e agli accademici. Certamente non è più tempo per abiure e condanne, ma per censure e estromissioni sì.

25 novembre 2013

La terra vista dalla ISS


italia dallo spazio
Una foto dell'Italia scattata da Luca Parmitano. Da notare il temporale sull'Adriatico
e le Pleiadi sorgere oltre la Puglia

E’ terminata solo da alcuni giorni la missione spaziale dell’astronauta italiano Luca Parmitano. Una missione che personalmente ho seguito via Facebook attraverso i commenti e le immagini dell’astronauta. Ero curioso di sapere ciò che vedeva e faceva Parmitano… Una sera ho persino scorto il passaggio della ISS sopra i cieli della mia città, vivendo quel momento come il punto di vista diverso d’un evento collettivo. Quando il puntino luminoso tramontava, la Stazione Orbitante era già sopra i cieli della Turchia.
Ciò che accomuna questi elementi ha una radice unica: da piccolo volevo fare l’astronauta, mi affascinava lo spazio ma sopratutto l’idea di viaggiare in orbita e dalle immagini di Parmitano ho in parte percepito quelle sensazioni per me irrealizzabili.


20 maggio 2013

Giacomo Rizzolatti spiega i neuroni specchio

 
Giacomo Rizzolatti è uno scienziato italiano famoso nel mondo per aver scoperto, assieme alla sua equipe, i neuroni specchio. La loro scoperta è stata fondamentale per capire qualcosa di più dei meccanismi neuronali, ma soprattutto per confermare scientificamente l'esistenza di uno dei sentimenti più umani, l'empatia.

1 maggio 2013

Dal micro al macro: un viaggio virtuale



Avete un'idea delle differenze tra le scale atomiche e quelle dell'universo? In linea di massima si. Sappiamo un po' tutti che una galassia ha dimensioni di decine di anni luce e che gli atomi sono strutture estremamente piccole. Questo è noto a tutti. Ma grazie a questo sito che vi proponiamo il raffronto tra le dimensioni dei due mondi appare come un viaggio.

31 marzo 2013

Altro che lingua morta: Il latino è ancora tra noi!

latino

A rinvigorirlo è stato, l'ormai dimesso, Papa Ratzinger quando, lo scorso 12/12/12 ha scelto di diventare internauta iscrivendosi alla pagina publica breviloquentis, in altre parole Twitter.

19 novembre 2012

Crowdsourcing democracy

Sembra che la rivoluzione tanto agognata e desiderata stia per realizzarsi. Non dobbiamo, però, immaginare forconi e bastoni davanti a palazzi simbolo di una politica al collasso, bensì, questa rivoluzione, il cui cuore pure palpita dal basso, ha da farsi nel modo più democratico e umano possibile. È composta di esseri umani fuori della cerchia politica, che fanno la spesa e pagano le tasse e che, come la media più comune, ha un accesso ad internet. I forconi di ferro si sono trasformati in moderni pc o tablet, la violenza del fuoco sostituita dal cospicuo e interessante dibattito sui social network. Il furore del popolo è sempre lo stesso ma visto lo stato democratico in una società che non viene rappresentata con gli stessi ideali, si è optati per la libera espressione à la crowdsourcing. Questa rivoluzione è la versione moderna della famigerata “rivoluzione francese” e per più di un motivo. Le ragioni possono essere comprese attuando una chiave di lettura moderna a valori etici vecchi come il mondo, ma che l´uomo, per motivi sconosciuti, fatica a realizzare. Innanzitutto è una rivoluzione “egualitaria” perché ad essa tutti possono prendere parte, senza distinzione di classe sociale o di reddito. È “fraterna” perché poggia su basi appunto “democratiche” tout-court, ossia è una rivoluzione “aperta”, nella quale il giudizio di ogni singolo individuo è un punto di vista fondamentale per la riuscita e il miglioramento del sistema. “Liberté” gridavano ancora i francesi e di libertà soprattutto si tratta in una rivoluzione la cui arma principale è la connessione ad internet

25 ottobre 2012

Le tempeste solari del 2012

il sole

In questi giorni la superficie solare è interessata da un'intensa attività solare attraverso violenti brillamenti che causano getti di plasma e sciami di particelle. L'immagine in alto della NASA è del 23 ottobre e mostra un cosiddetto solar flare, un brillamento appunto molto intenso perché su una scala da 1 a 5 è catalogato X, cioè il massimo. Questi fenomeni sono tipici della nostra stella e avvengono ogni qual volta l'attività del Sole torna ai suoi massimi, come adesso. Tale attività ha un ciclo di 11 anni e proprio sul finire del 2012 assistiamo ad uno dei suoi picchi. In questi giorni di intensa attività, saranno possibili disturbi alle comunicazioni e alle strumentazioni elettroniche. Le particelle del sole, per quanto deviate dal campo magnetico terrestre e schermate dall'atmosfera, giungono fino a noi.

5 ottobre 2012

Games with a purpose: il caso della lingua italiana

Games with a purpose

Da più di due anni, l’università di Monaco di Baviera e in particolare il settore di lingua e linguistica italiana, sta sviluppando un progetto interessante, un gioco, uno dei cosiddetti GWAP: Games with a Purpose (giochi con uno scopo). Questi GWAP, oppure: human-based computation games, sono giochi online che utilizzano le capacità degli uomini per ottenere dei dati e raggiungere certi obiettivi.

13 luglio 2012

Il canto del computer

Alan Turing
Alan Turing

Cosa c'entrano il padre dell'informatica, il film 2001 Odissea nello spazio, la canzone Daisy Bell e un computer IBM? Beh, una qualche connessione viene in mente, ma certamente la risposta richiede un discorso più esteso...


28 giugno 2012

La nascita del formato mp3

Leonardo Chiariglione
Leonardo Chiariglione

Sin da quando è iniziata la digitalizzazione dei suoni e delle immagini video e audio è sorta l'esigenza di creare uno standard universalmente riconosciuto. Uno dei primi tentativi di standardizzazione è avvenuto attraverso il gruppo MPEG il cui acronimo significa Moving Picture Experts Group, che riunitosi nel lontano 1988 ha elaborato molti degli standard attualmente in uso, come l'mpeg appunto ma soprattutto il formato più famoso di tutti, l'mp3.

9 aprile 2012

La rivoluzione degli oggetti

stampanti 3D

Che la tecnologia sia in grado di rivoluzionare le nostre vite lo sapevamo già, l'abbiamo vissuto con la diffusione dei PC, l'avvento di internet e dei cellulari, giusto per fermarci alla nostra generazione. Ciò che a breve giungerà nelle nostre case è un'altra grande rivoluzione in grado di sovvertire tutte le regole della produzione di serie e dunque della società. Le stampanti 3D permettono di stampare in poco tempo degli oggetti complessi (come quello in alto) che normalmente richiederebbero molto tempo, ma soprattutto complesse operazioni di fusione delle parti per l'assemblaggio. Oltre tutto il costo della stampa è uguale sia che si tratti di un oggetto o di mille, pertanto questo aspetto in particolare muterà anche il concetto stesso di produzione industriale.

20 marzo 2012

Compagni di viaggio


E' ormai consuetudine da parte delle radio e della TV di trasferire le proprie puntate su internet come podcast. Tramite iTunes o attraverso il sito di Radio24 è possibile ascoltare le puntate di Compagni di viaggio, la trasmissione di Morena Rossi che sfrutta una bella intuizione: far raccontare un viaggio da uno scrittore.

6 novembre 2011

Un viaggio nella memoria con l'Archivio Rai Sicilia

Sono contento di poter scrivere di questa notizia: l'Archivio Rai Sicilia (www.regionesicilia.rai.it) è finalmente online! Una prelibatezza, una possibilità di ricerca in più, che attendevo da tempo, e che nella sua varietà di proposta, sia l'intellettuale, lo studioso o il semplice curioso possono finalmente gioire e trovare dall'intervista rara fatta all'artista più amato, all'argomento a cui si è più legati, immergendosi in un passato denso di sapere.

6 ottobre 2011

Nessuno tocchi Wikipedia!

wikipedia
(immagine tratta dal sito lanostratv.it)

Ammetto d'essere un "consumatore", altre volte un contributore e in ultima analisi un sostenitore di Wikipedia. Quasi tutti i giorni vi accedo per consultare un argomento che non conosco, per sciogliere un dubbio, per conoscere una biografia o per mero passatempo. Ma ieri quando mi è comparso il comunicato che ormai tutti conoscono, qualcosa in me si è mosso…

10 settembre 2011

Il casco di Dio


Michael Persinger è un neuroscienziato canadese da anni impegnato in ricerche scientifiche in merito ai fenomeni paranormali come l'apparizione di fantasmi, angeli, demoni e persino alieni. In particolare egli sembra aver scoperto una connessione tra campi magnetici e alterazioni degli stati di coscienza. Utilizzando uno speciale casco che emette onde elettromagnetiche deboli in specifiche aree del cervello Persinger induce delle sensazioni paranormali nei soggetti che lo provano. Con una percentuale del 80% circa, i soggetti percepiscono la sensazione di Dio, la convinzione che ciò che li circonda non sia reale e persino delle presenze non sempre definite. Attraverso il casco, ribattezzato il "Casco di Dio" Persinger è convinto che le esperienze religiose, mistiche, o le apparizioni siano frutto di anomalie del campo magnetico terrestre. Così si potrebbero considerare certi luoghi della terra "speciali" a causa delle alterazioni elettromagnetiche.

22 agosto 2011

L'assurdo "Happy World" della Birmania


La Birmania o Myanmar è uno stato asiatico resosi famoso dalle nostre parti a seguito delle proteste antigovernative dei monaci buddisti del 2007. Figura carismatica di questa opposizione è certamente Aung San Suu Kyi premio Nobel per la pace e sostenitrice di una svolta democratica nel paese. Dal lontano 1962 infatti la Birmania vive sotto la guida di regimi militari che nel tempo si sono alternati senza tuttavia modificare la sostanza delle cose. Un paese stretto da una dittatura totalitaria, dove i diritti umani vengono sistematicamente violati e le elezioni sono un'operazione di facciata.

2 agosto 2011

Secondo filosofia


È risaputa un'intrinseca difficoltà nel seguire la filosofia; la stessa lettura di testi filosofici può essere un qualcosa di ostico qualora non si abbiano solide basi sull'argomento. Tuttavia essa è anche alla base di un certo argomentare sulla vita e sui suoi aspetti fondamentali tanto da non sfuggire ad una naturale curiosità. Il filosofo americano Michael Sandel, insegnante presso la Harvard University riesce a coniugare un ottimo equilibrio tra l'esposizione e il dialogo. Le sue lezioni sono divenute famose non solo per il metodo di dialogo e di riflessione con gli studenti, ma anche per l'applicazione di esempi di filosofia applicata alla vita quotidiana. Per questa ragione le lezioni di Sandel vengono filmate e inserite su youtube e divengono un vero e proprio fenomeno culturale presso certe emittenti televisive. Dagli estratti della BBC alle lezioni ad episodi in Giappone, l'approccio di Sandel sul pubblico è stupefacente.